L’uncinetto in primavera e in estate? Ma certo!

Si sa che l’ambiente naturale dell’uncinetto è la stagione fredda: sciarponi, scialli, berretti, coperte, cappelli, guanti e mezziguanti. Un sacco di lavoro da fare.

Ma sarà poi vero che l’uncinetto vive solo in autunno e inverno?

Seguimi e smentirò questa leggenda metropolitana.
Prima di tutto va tenuto in considerazione che non basta certo un po’ di caldo per farci cadere l’uncinetto dalle mani, figuriamoci. È vero che in inverno è più facile passare qualche serata in più in casa, ma d’estate abbiamo più tempo, e lavorare all’aria aperta è bellissimo, oltre che fare bene alla salute.

Inoltre ci sono una miriade di lavori bellissimi. Non ci credi?

Uno dei motivi principali è che per i capi estivi si può usare molto di più il traforato e il pizzo, per avere dei capi freschi. Quindi sono dei lavori molto belli e preziosi. Prova ne è che molte firme in primavera ed estate inseriscono nelle loro collezioni dei capi all’uncinetto. Fai un giro sul mio Pinterest, ho salvato delle cose da giù di testa (non posso mettere qui le foto, dovrei chiedere il permesso a loro!)
https://it.pinterest.com/MarbleCat21/spring-summer-crochet/

Un altro motivo è il colore! In primavera fioriscono i glicine, i rosa e tutti i colori pastello. In estate boum, esagera con i colori caldi!

Inoltre anche in primavera e in estate si usano sciarpine per ripararci dal vento, scialli per la sera, cappelli per il sole.. e poi borse (per infilare i tuoi lavori, un libro, e correre fuori), copricostumi e golfini traforati
Quindi come primo passo puoi rispolverare qualsiasi schema invernale e realizzarlo in cotone, per esempio.

Ma vediamo gli esempi in rete!

Ci sono molte categorie:
– Cappellini per il sole
– Golfini traforati
– Abiti e copricostume
– borse
– costumi da bagno (ma su questi non garantisco cosa succede una volta entrati in acqua..)

cominciamo!

Qui abbiamo un bellissimo mini abito traforato: Thai Style Summer Tunic

image

Lo puoi usare in spiaggia come copricostume, ma anche in città, con una canottina e una gonna o un pantalone sotto. A me piace in bianco, ma ci sono foto anche di altri colori.
Le istruzioni sono in un pdf con schema e istruzioni in inglese
http://knits4kids.com/wp-content/uploads/2011/09/Thai-Style-Summer-Tunic.pdf

 

Borsa granny square

Andiamo avanti con una borsa facile e di grande effetto. È fatta con un unico granny square!

ti puoi decisamente sbizzarrire con i colori
si tratta di realizzare un granny square grande quanto ti pare, unire due lati per ottenere un rettangolo. Nel tutorial dice che ha anche lavorato i lati da chiudere in diminuzione prima di chiuderli
lei ha aggiunto due manici di una vecchia borsa, ma puoi tranquillamente farli all’uncinetto
la borsa non è foderata, ma a seconda di quello che ne vuoi fare, potrebbe essere una buona idea, altrimenti le cose piccole tendono ad uscire dai buchi.
trovi il tutorial qui:
http://zootyowlcards.blogspot.it/2014/01/giant-granny-square-bag.html?m=0

 

Maglietta traforata

Questa è una maglietta molto bella, da indossare sopra una canottina o il costume da bagno, con un pantaloncino

si tratta di un modulo da ripetere più volte (trovi lo schema) e da cucire
è come un centrino, piuttosto semplice, unito a formare una maglietta
anche qui puoi esagerare con i colori!
http://www.liveinternet.ru/users/4848853/post252705238/

 

Cappellino da sole per le piccole!

Ed ora un cappellino per le nostre piccole, future uncinettatrici!
Vale la pena farne uno solo per vedere la sua faccia quando glielo regalerai.

Nel link trovi sia il pattern sia il video tutorial
La base è la stessa per tutti i cappelli, quello che cambia sono i colori e le applicazioni (scorri la pagina del link fino in fondo, ci sono le istruzioni scritte)
Quindi puoi anche realizzare un cappellino e poi applicare il suo animale preferito, o il suo personaggio preferito!
http://wonderfuldiy.com/wonderful-diy-pretty-panama-hats-for-girls/

per questa settimana è tutto, ci aggiorniamo alla prossima!

Un abbraccio
Marble

Uncinetto in primavera e estate
Condividi!
Tags:                                                                                 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Iscriviti alla newsletter!